Pubblicato in: Curiosità

L’intrigante Von Fersen

Carissimo/a History Lover, buon momento!

Ricorre nuovamente l’anniversario della nascita di Sophie Von Fersen, quindi, eccoti un po’ di lei. 😁 Buona lettura!

«Eva Sophie von Fersen, ovvero l’intrigante massone di Svezia, nacque il 30 marzo del 1757 e morì nel castello di Lövstad il 02 febbraio del 1816. Figlia del conte Axel von Fersen il Vecchio e di Hedvig Catharina De La Gardie, Sophie fu una nobildonna svedese per diritto di nascita, dama di compagnia per dovere e contessa per matrimonio, il quale, fu celebrato nel 1777. Per merito o colpa di un volere superiore, quindi, ella sposò il conte, nonché ciambellano di Corte, Adolf Ludvig Piper. Fu una moglie infedele e una madre assente. La coppia, comunque, ebbe quattro figli.

Indi per cui…

Di questa donna si ricorda la stretta amicizia con la regina consorte di Svezia Hedwig Elisabeth Charlotte of Holstein-Gottorp, moglie di Carlo XIII di Svezia, la intima corrispondenza con il fratello Axel Von Fersen (sì, proprio il rinomato amante della regina di Francia Maria Antonietta)

Immagine presa dal web
Elisabeth Charlotte, regina di Svezia.

(Ma non è finita qui, a quanto pare, il bel Fersen, ebbe anche una relazione con la regina svedese Elisabeth Charlotte. Pettegolezzi di corte, tra l’altro, dichiaravano che la bella e vivace regina di Svezia avesse molteplici amanti e, che forse, avesse avuto anche una relazione con Sophie von Fersen. All’epoca si ipotizzava una sua bisessualità, se fosse vero o meno non ci è dato saperlo.)

Eva Sophie von Fersen.

Un altro merito per cui viene ricordata Sophie, era il suo spirito libertino. A quanto pare, questa nobildonna aveva con il marito una relazione aperta, quindi, proprio come la regina, anche lei ebbe diversi amanti. Tuttavia, oltre queste sciocchezzuole, ella è stata una delle prime cinque donne appartenenti alla massoneria in Svezia, entrando, di diritto, nei giochi di potere. Nonostante la sua posizione di rilievo però, non riuscì a evitare l’accusa di omicidio ai danni dell’erede al trono Carlo Augusto ma, a differenza del fratello Axel, che venne linciato per strada, poiché vittima della stessa accusa, ella riuscì a salvarsi e infine venne assolta. Insomma, ebbe una vita turbolenta che meriterebbe di essere raccontata nei dettagli, non trovi?»

Primo racconto su Amazon
Secondo racconto su Amazon

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti, di condividerlo con chi può essere interessato/a.

Se hai altro da aggiungere lascia un commento e alla prossima!

Pubblicato in: Curiosità

Maria Teresa e Francesco, sposi.

Carissimo/a history lover, buon momento!

In occasione dell’anniversario nozze di Maria Teresa d’Austria e Francesco Stefano di Lorena, spendo due parole.

Immagine presa dalla serie tv

Maria Teresa è stata una tra le più potenti figure femminile del XVIII secolo. Ebbe 16 gravidanze e molti dei suoi figli hanno lasciato un segno nella storia intrecciandosi anche con dei personaggi da me trattati.
Francesco di Lorena, invece, era meno avvezzo alla politica e più agli affari.

#Curiosità:
Per le nozze di Maria Teresa d’Austria e Francesco Stefano di Lorena ci fu la prima esecuzione del dramma teatrale “L’Achille in Sciro” risalente al 13 febbraio 1736, in Vienna. (il dramma fu anche la prima rappresentazione al Real teatro San Carlo di Napoli e, come era usanza dell’epoca, Achille fu interpretato da una donna: Vittoria Tesi, detta «la Moretta».

La coppia formata da Maria Teresa e Francesco diede vita alle prime influencer del XVIII secolo.🤣

Non mi credi?
Allora ti ricordo che:

Una delle certezze che abbiamo quando si parla di Storia e di fanciulle, è quella del loro ruolo politico. Sì, è inutile girarci intorno, le donne erano viste e trattate come un oggetto da vendere o compare, la cui compravendita doveva in qualche modo portare un buon tornaconto alle parti interessate. (ma, a essere onesta, valeva anche per i maschietti che, il più delle volte, dovevano sottostare al volere superiore.)

Le figlie della coppia, soprattutto, furono le giovani più ambite nella seconda metà del XVIII secolo. Non è una novità, infatti, che madrina degli intrecci/matrimoni più in voga di metà secolo fosse la rinomata Maria Teresa d’Asburgo, arciduchessa regnante d’Austria e Sacra Romana Imperatrice. Questa donna diede alla luce ben 16 figli, tra maschi e femmine, creando di fatto, un vero e proprio esercito senza armi. La mia ultima frase si allaccia alla condizione di figlio/a e Altezza Reale. I matrimoni, fin dalla notte dei tempi, è sempre stato un accordo tra due fazioni/famiglie/Regni, che aveva il compito di costruire alleanze e di portare oggettivamente dei vantaggi alle famiglie degli sposi.
Comunque, le sue figlie, principalmente una, dettò la moda del suo tempo, ovvero: Maria Antonietta.
Anche Maria Carolina ebbe il suo peso, a Napoli, ma comunque era un richiamo della regina di Francia.

Indi per cui… Guarda un po’

Le fanciulle nella foto sono le figlie femmine di Maria Teresa d’Asburgo-Lorena e sono posizionate in ordine di nascita, quindi, abbiamo:

  1. Maria Elisabetta (1737-1740)
  2. Maria Anna (1738 -1789) detta la Rachitica. Divenne Badessa di Praga.
  3. Maria Carolina (1740-1741)
  4. Maria Cristina (1742-1798) la Prediletta. Divenne duchessa di Teschen.
  5. Maria Elisabetta (1743-1808) l’Innamorata. (Era la più bella ma fu deturpata dal vaiolo) Divenne Badessa di Innsbruck.
  6. Maria Amalia (1747- 1804) la Sensuale. Divenne duchessa di Parma e Piacenza.
  7. Maria Carolina (-)
  8. Maria Giovanna (1750 – 1762) l’Amabile. Morì di vaiolo subito dopo il fidanzamento con Ferdinando IV di Napoli e di Sicilia.
  9. Maria Giuseppina (1751 – 1767) la Docile per natura. Prediletta dal fratello Giuseppe II, morì di vaiolo alcuni anni dopo il fidanzamento con Ferdinando IV di Napoli e di Sicilia.
  10. Maria Carolina (1752 – 1814) la Volitiva. Divenne regina di Napoli e di Sicilia.
  11. Maria Antonietta (1755 – 1793) la Frivola. Divenne regina di Francia.

#Curiosità
In Austria, la prematura morte delle due fidanzate di Ferdinando IV fecero presumere che il re di Napoli portasse sfortuna e, allo stesso modo, il re di Napoli temeva che la famiglia asburgica portasse sventura.

Spero ti sia piaciuto l’articolo, nel caso la risposta fosse affermativa, ricordati di lasciare un like e di condividere. È un modo carino per sostenere me e il mio blog.
Mi sembra di averti detto tutto, quindi, alla prossima!

Pubblicato in: News del XVIII secolo

Marito e Moglie💍

Carissimo/a History Lover, buon momento!

In occasione del duecentoquarantanovesimo anniversario dalla celebrazione delle nozze di Luigi e Maria Antonia, ho deciso di parlare del loro lieto evento.🤔

Era il lontano 16 maggio del 1770 quando, a Versailles, vennero celebrate le nozze tra il Delfino di Francia Luigi di Borbone-Francia e Maria Antonia d’Asburgo-Lorena.
Per onor di cronaca, è bene precisare che la giovane coppia fosse già convolata a nozze il 19 aprile del 1770 con il rito per procura e che fin da quel momento Maria Antonia era diventata Maria Antonietta.
(Se non sai cosa sia il matrimonio per procura clicca qui)

#Curiosità
Il matrimonio di Maria Antonietta e Luigi è, ancora oggi, uno dei più chiacchierati e conosciuti. La ragione può variare a seconda della persona, infatti, c’è chi lo ricorda perché per molti anni non fu consumato. Chi lo rammenta per il carattere frivolo della regina e la probabile relazione con Von Fersen (solitamente erano i maschietti a tradire) e chi per il ruolo della coppia nello scoppio della Rivoluzione Francese.
Tuttavia la curiosità è un’altra. La coppia, dopo i festeggiamenti, fu messa a letto, come previsto dall’etichetta francese, davanti all’intera corte e all’arcivescovo che li benedisse.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.
Alla prossima!