Pubblicato in: Curiosità

Germania:  Battaglia di Wiesloch 

Carissimi History Lovers, buon momento e buona lettura!

In occasione del duecentoventiduesimo anniversario della Battaglia di Wiesloch del 1799, ecco un piccolo sunto dell’evento, per chi non lo sapesse. 

*****

Germania, Wiesloch, 3 dicembre 1799
“Combatterò finché avrò fiato. Per la mia terra, la mia famiglia e la mia gente.

*****

La Battaglia di Wiesloch del 1799 si inserisce nella Guerra della Seconda Coalizione [questa guerra vedeva molte potenze europee contro la Francia rivoluzionaria e si svolse nel periodo (1798-1802).
Le fazioni erano le seguenti:
Da un lato c’era la Francia, sostenuta dalla Spagna.
Dall’altro lato c’erano alcune tra le maggiori monarchie europee tra cui Gran Bretagna, Russia, Impero ottomano, Portogallo, Napoli e varie monarchie tedesche e Austria. Proprio quest’ultima è la forza interessata nello scontro di Wiesloch.]

{Per onor di cronaca ricordo che, la Rivoluzione francese è quel periodo violento e sovversivo, che vide stravolgere la vita politica e sociale, in Francia, nel periodo che va dal 1789 al 1799. Tale evento viene chiamato anche: Prima Rivoluzione francese, in quanto ce ne fu una seconda del 1830.
Storicamente questo accadimento è definito come il momento di scissione tra l’età moderna e la contemporanea.
}

Ricollegandomi all’argomento di questo articolo, preciso che:
La Battaglia di Wiesloch, combattuta come detto il 3 dicembre 1799, è stato uno scontro tra Francia (guidata dal generale Claude Lecourbe) e Austria (guidata dal conte Anton Sztáray de Nagy-Mihály) per la liberazione della fortezza di Philippsburg. Fortezza presa da assalto dai Francesi, più e più volte.

Lo scontro vide in campo 23.000 uomini.

17.000 Francesi e 5.000 austriaci.

Nonostante la disparità evidente, la battaglia si concluse con la vittoria dell’Austria.

Il numero delle vittime si attesta a circa 500 per l’Austria e 1500 per la Francia.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.

Se hai altro da aggiungere lascia un commento.

Non dico altro. Alla prossima!

Pubblicato in: Curiosità

Perché in America hanno la Festa del Ringraziamento?

Buongiorno history lovers!😘

Siccome ieri in America hanno festeggiato il Ringraziamento, ecco due paroline su questa festa da loro tanto sentita.

Che cos’è la Festa del Ringraziamento?🤔

La Festa del Ringraziamento o Giorno del Ringraziamento, ha origine nelle colonie americane, nel XVII secolo. Si racconta che il primo ringraziamento sia avvenuto a Plymount nel 1621 (durante il primo raccolto della colonia. Plymount fu fondata dai Padri Pellegrini nel 1620. Ricordo, inoltre, che i Coloni erano agricoltori). Tuttavia, il primo evento documentato risale al 1623, sempre presso la colonia di Plymount. (I Padri Pellegrini sono tra i primi coloni sbarcati nelle terre d’America.)

La storia racconta che il Governatore William Bradford emise il seguente ordine:

«Tutti voi Pellegrini, con le vostre mogli e i vostri piccoli, radunatevi alla Casa delle Assemblee, sulla collina… per ascoltare lì il pastore e rendere Grazie a Dio Onnipotente per tutte le sue benedizioni.»

Bradford

#Curiosità

Indi per cui…

Il Giorno del Ringraziamento nacque per dire grazie a Dio per il raccolto. Con gli anni poi, è diventato un modo per dire grazie anche ai parenti per le cose belle che sono successe.

Si racconta che:
I Padri Pellegrini che fondarono Plymount erano 102. Furono bravi nell’insediarsi, nel costruire una comunità ben organizzata e nell’instaurare buoni rapporti con le comunità vicine. I nativi aiutarono i Pellegrini a sfruttare la terra e nell’ottobre del 1621 i 53 Pellegrini sopravvissuti festeggiarono il raccolto, insieme ai Massasoit (i nativi che li avevano istruiti).
Questa è la prima festa del ringraziamento, che però non aveva questo nome. Il Nome Ringraziamento fu attribuito nel 1623.

Dopo il primo Giorno del Ringraziamento, ne seguirono altri e nei secoli a venire ogni Presidente inizio a fare un discorso al suo popolo.


Il Giorno del Ringraziamento si festeggia il giorno:
Negli Stati Uniti il quarto giovedì del mese di Novembre.

In Canada, Panama, Granada, Liberia e Santa Lucia il secondo lunedì di Ottobre.

Il Presidente degli USA, alcuni giorni prima del Giorno del Ringraziamento, svolge la tradizionale cerimonia nota come National Thanksgiving Turkey Presentation, nel quale grazia due tacchini.


Questa usanza risale a John Fitzgerald Kennedy, che nel 1963 decise di non cucinare il tacchino donatogli dalla National Turkey Federation.

Alcuni dicono che fu Harry Truman a dare inizio a questa tradizione, ma non sono state trovate prove a sostegno di ciò.

Rapida e indolore, ma almeno ora sappiamo dove ha origine questa festa.
Buona giornata e alla prossima!

Pubblicato in: Curiosità

L’ammiraglio sfortunato

Per chi non lo conoscesse…

Per terra o per mare non c’è da scherzare,
se il tempo comincia a danzare.
Lampi e tuoni, pioggia e vento,
impauriscono persino chi ha ardimento.


🌩⛈💨☔️🌊

Carissimo/a history lover, buon momento!

È con infinita gioia (🤦‍♀️) che ti comunico tale notizia: oggi, John Byron, avrebbe compiuto 298 anni. 

A U G U R I ! 🤣

Era il lontano 8 novembre 1723 quando, in una delle stanze padronali del palazzo dei Byron, nella contea di Nottingham, si sentì il vagito del piccolo John. A quel tempo non si poteva presumere il tipo di uomo che sarebbe diventato e, ancor meno, immaginare quale futuro avrebbe avuto ma, di certo, entrambe le incognite furono superate dalla realtà.🤣😅

Card


«John Byron, conosciuto con l’appellativo Foul-weather Jack (maltempo Jack), nacque a Newstead, nella contea di Nottingham, l’8 novembre del 1723 e morì il 10 aprile del 1786. Figlio secondogenito del IV Barone di Byron, John fu nobile per diritto di nascita, elemento della Royal Navy del Regno Unito e viceammiraglio per merito. Ebbe un’infanzia nella norma e una vita all’insegna del mare e delle sue follie. Per merito di un volere superiore sposò Sophia Trevanion, dalla quale ebbe sicuramente un figlio: Il capitano John Byron conosciuto con l’appellativo Mad Jack (pazzo Jack, perché viveva nella dissolutezza).»

#Curiosità

Immagino che il cognome Byron abbia acceso nella tua mente una lampadina, ebbene, il John sopracitato era, niente poco di meno che, il nonno del ben noto poeta, scrittore e politico inglese George Gordon Noel Byron, sesto barone di Byron (1788-1824), conosciuto dai più come Lord Byron. Egli fu un uomo di spicco del Regno Unito durante il secondo Romanticismo.

John Byron era conosciuto con l’appellativo Foul-weather Jack (maltempo Jack) a causa della sfortuna meteorologica di cui era stato vittima in diverse occasioni durante i viaggi in mare.

Il fratello maggiore di John era William Byron (1722-1798) conosciuto con l’appellativo The Wicked (Il Malvagio), perché aveva ucciso il vicino.

John Byron, durante un viaggio per il giro del mondo, nel 1741 incontrò una tempesta nei pressi della Patagonia che demolì la nave.

Nel 1779, presumibilmente durante la sua ultima missione, (dopo si ritirò a vita privata) la sua flotta incontrò una delle peggiori tempeste mai registrate fino a quel momento. (che confermò la natura del suo soprannome😉)

La proprietà dei Lord Byron era Newstead Abbey nella contea di Nottingham (io ogni volta che leggo Nottingham penso allo sceriffo di Roobin Hood😀 )

Se hai qualcosa da aggiungere fai pure e ricorda di condividere con chi sai possa apprezzarne il contenuto.
Alla prossima!